Rassegna Stampa Archivio

Note Nere in concerto di beneficenza a Stra

Il Gazzettino di Padova, 19 dicembre 2004

PADOVA - Dietro al volto sorridente di una bimba di sei anni simbolo del concerto gospel per beneficenza delle Note Nere organizzato stasera alle 20.30 nella chiesa parrocchiale di Stra dai Lions Club della Riviera del Brenta e Cadoneghe si nasconde l'opera umanitaria di Operation Smile, un'associazione umanitaria costituita interamente da volontari medici e personale paramedico.

Nata nel 2000 l'associazione americana attiva anche in Italia offre gratuitamente in tutto il mondo il proprio supporto per realizzare interventi di chirurgia plastica su bambini e adulti affetti da gravi malformazioni del volto. «Il nostro Club», spiega Gianni Marcolongo, past president del Lions Rosalba Carriera, «ha pensato di offrire un concerto di questo livello per sensibilizzare la gente verso un problema molto diffuso: nei paesi in via di sviluppo un bambino su cinquecento nasce affetto da deformità del volto». Il connubio tra musica e solidarietà è sempre più frequente con l'avvicinarsi del Natale, ma in questo caso l'impegno dei Lions porta con sé la volontà di coronare gli sforzi e le iniziative di un intero anno di lavoro. «Tutto quello che sarà raccolto in beneficenza andrà interamente a favore dei progetti di Operation Smile e anche donando soli 5 euro si potrà tornare a casa con la gioia nel cuore per aver contribuito a migliorare l'esistenza di una giovane vita in qualche parte del mondo». Il coro Note Nere diretto da Alessandro Fiore non è nuovo alle collaborazioni con associazioni di volontariato per sostenere progetti di carattere sociale e il loro repertorio, che raccoglie brani come "Amazing Grace", "Go down Moses" e molti altri canti natalizi preparati per l'occasione, è il miglior modo per unirsi ai valori di pace ed amore caratterizzanti questo evento. Infotel: 335/7081658.